I nostri Docenti - Happyband

Happy Band
Ensemble & Music School
Vai ai contenuti
Clarinetto e Sax - Alba Dominguez Delgado è nata il 14 gennaio 1988 a Huelva (Spagna), inizia a studiare clarinetto alla’età di 12 anni nella Scuola di Musica di Punta Umbria con José Dolores Pérez. Presto viene ammessa al Conservatorio “Javier Perianes” della sua città natale, sotto la guida di Daniel Casanova e, successivamente, fino alla fine degli studi superiori, con il Mº Ildefonso Moreno Martín. Continua gli studi superiori nel Conservatorio Superior “Manuel Castillo” a Siviglia, dove si laurea nel 2013, specializzandosi in clarinetto con il Mº Antonio Salguero con il massimo dei voti. Nel 2014 viene ammessa al Master Of Arts in Music Performance al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano con il Mº FranÇois Benda, laureandosi nel 2016. Prosegue gli studi nel medessimo istituto conseguendo il Master of Arts in Music Pedagogy con i Maestri FranÇois Benda, Jordi Pons e  Sergio del Mastro nel 2020. Attualmente è iscrita al Certificated of Advanced Studies of Orchestral Studies.
 
Dall’età di 15 anni assiste regolarmente a corsi di perfezionamento di clarinetto, musica da camera ed orchestra dove riceve lezioni da importanti Maestri come Walter Boeykens, Guy Deplus, Andreas Sunden, José Luis Estellés, Enrique Pérez Piquer, Dimitri Ashkenazy, César Martín, José María Benítez, Miguel Domínguez, ecc.
 
Dal 2008 al 2011 è stata membro dell’ Orchestra Giovanile di Andalusia, participando così a diversi concerti in diverse sale da concerto della Spagna e all´estero, suonando sotto la direzione di importanti direttori quali  Michael Thomas, Pedro Halffter, Arturo Tamayo, Joan Albert Amargós, ecc.
 
Per anni vince concorsi di musica da camera con il quartetto di clarinetti Aljuiro e con diverse bande nel Concorso Internazionale di Bande di Musica di Valencia e Concorso di Bande di Musica “Villa de Olivares”, Siviglia.
 
Ha collaborato con la Reale Orchestra Sinfonica di Siviglia e con la Orchestra del Coro Lirico di Huelva, inoltre ai numerosi progetti svolti con l’Orchestra del Conservatorio della Svizzera Italiana e l’ensemble di 900’ Presente sotto la guida di maestri come Tomás Netopil, Marc Andreae, Arturo Tamayo, ecc.
 
In ambito pedagogico ha insegnato clarinetto in diverse scuole della sua regione: Scuola di Musica, Danza e Teatro di Roquetas de Mar (Almería), ha lavorato come insegnante di educazione musicale elementare per l’Associazione “EducoMusica” (Siviglia). Dal 2017 insegna clarinetto nella Scuola di Musica Biaschese “Tre Valli”e collabora con la Scuola di Musica del Conservatorio della Svizzera Italiana. Nel 2020 viene assunta come insegnante di clarinetto al Centro Artistico MAT di Lugano. Dal ottobre 2020 si occupa della formazione degli allievi di clarinetto e sassofono e dirige la banda giovanile nella nostra scuola di musica.




Flauto traverso - Laura Cattarossi nasce nel luglio 1995, intraprende lo studio del flauto nell’ottobre del 2007 presso la Scuola di musica della Banda Musicale di Reana del Rojale sotto la guida della M. Roberta Zorino. Ammessa al Conservatorio Statale “J. Tomadini” di Udine nel giugno 2008, completa in soli cinque anni il settennale corso accademico di studi di flauto passando sotto la guida del prof. Riccardo Rinaldi e della prof.ssa Anna Tirindelli. Infine, si diploma nel giugno 2013 all’età di 17 anni, con il massimo dei voti sotto la guida del prof. Giorgio Marcossi.

Ha partecipato a masterclass tenute dal prof. Giorgio Di Giorgi, dalla prof.ssa Pamela Morgia, dal Maestro Raffaele Trevisani e dai noti docenti e concertisti Emmanuel Pahud, Claudio Montafia, Andrea Oliva, Sir James Galway e Lady Jeanne Galway.

Ha frequentato il corso annuale di Altro Perfezionamento Flautistico tenuto dal prof. Claudio Montafia a Riccione nel periodo novembre 2013-maggio 2014 e successivamente a Venezia nel periodo ottobre 2014-giugno2015. Ha partecipato a numerose competizioni nazionali ed internazionali dove ha ottenuto riconoscimenti e premi. Si è esibita in diversi concerti in località della regione Friuli Venezia Giulia in formazione di duo (flauto e pianoforte) e quintetto di fiati.

Nel gennaio 2014 ha partecipato all’audizione indetta dal Conservatorio “J. Tomadini” di Udine dove ha ottenuto il ruolo di solista esibendosi con l’Orchestra del Conservatorio stesso, in occasione del concerto per la Festa della Repubblica. Affianca all’attività di solista, un’attiva collaborazione con l’ANBIMA regionale FVG con la quale ha seguito numerose masterclass con i maestri Marco Somadossi, Jacob De Haan, Miro Saje, Stephen Melillo, Miguel Etchegoncelay, José Rafael Pascual Villaplana e Michele Netti. Nel settembre 2011 partecipa, con la formazione ANBIMA FVG, all’incisione di un CD per la nota rivista “Amadeus” in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, in cui sono contenuti brani incisi con la collaborazione dei solisti Enrico Maria Baroni (1°clarinetto dell’Orchestra della Rai di Torino) e Luca Fanfoni (1° violino dell’Orchestra della Scala). Prendere parte ad altre incisioni, sempre con la formazione ANBIMA regionale FVG, per la casa editrice Scomegna dal febbraio 2012 ad oggi. Inoltre partecipa nel maggio 2017 alla rappresentazione dello spettacolo “Suoni della memoria” svoltosi a Roma, presentato dalla formazione ANBIMA FVG su richiesta del Ministero della difesa, in occasione dell’anniversario dei cento anni dalla caduta di Caporetto, alla presenza di numerose autorità militari e dello Stato.

A giugno 2017 consegue il Master of Arts in Music Performance presso il Conservatorio della Svizzera Italiana sotto la guida del Maestro Andrea Oliva. Successivamente prosegue gli studi conseguendo a giugno 2019 il Master of Arts in Music Pedagogy presso il Conservatorio della Svizzera Italiana sempre sotto la guida del Maestro Andrea Oliva.



Ottoni - Gioacchino Sabbadini nasce a  Como il 10 dicembre 1974, inizia giovanissimo lo studio della tromba e prosegue i suoi studi fino ad ottenere nel 1994,  il Diploma presso il Conservatorio G. Verdi di Milano. Le sue capacità lo portano immediatamente a collaborare come prima tromba con la civica orchestra di fiati del comune di Milano, con la quale si è esibito anche come solista, suonando con direttori del calibro di De Mej, Frank Battisti, Jan van der Roost ecc.

Nel 1999 è stato segnalato alle audizioni indette dall'orchestra sinfonica dell'Emilia Romagna "Arturo Toscanini" con la quale ha collaborato in diverse produzioni nel corso dell’anno 2000. Dal 2001 collabora in stagione lirica con l’orchestra dei Pomeriggi musicali di Milano. Nel 1998 nel 2002 e nel 2003 è stato riconosciuto idoneo alle audizioni indette dall’ente lirico Arena di Verona. È stato segnalato alle audizioni per prima tromba indette dall’orchestra sinfonica “G.Verdi” di Milano con la quale collabora dal 2002 al 2007. Dal 2004 al 2007 collabora col conservatorio della svizzera italiana per la realizzazione del ciclo di concerti “musica del ‘900” eseguiti in collaborazione con la RTSI.

Col suo quintetto di ottoni “Milano brass” si è esibito in diverse rassegne italiane e svizzere, tra le quali val la pena citare soprattutto la partecipazione al prestigioso Festival Wien-Berlin (2003), l’apertura del festival fiati del conservatorio di Novara, nonché la registrazione di un CD la cui uscita è prevista nel corso di quest’anno. È stato fino al novembre 2007 docente di tromba presso la scuola civica musicale di Cerro Maggiore, l’accademia “Puccini” di Legnano, la scuola musicale di Poschiavo e presso le scuole allievi delle bande di Montagnola, Lurago D’Erba, Moltrasio, Giussano e Rovellasca.

A livello accademico, nel corso del 2007 è stato invitato da Gabriele Cassone a tenere un Master al conservatorio di Novara, e attualmente è Docente di "Didattica della tromba" presso il conservatorio della Svizzera italiana di Lugano.

Dal 1997 dirige il corpo musicale di Lanzo d’Intelvi con il quale nel 1999 ha partecipato al concorso “bande in pedana” di Porlezza ottenedo il terzo premio in prima categoria. Dal 1998 ha assunto la direzione del corpo musicale “G.Verdi” di Rovellasca e dal 2005 guida anche la neocostituita banda giovanile. Dal settembre 2002 è il direttore musicale della Filarmonica Comunale di Poschiavo con la quale ha ottenuto il miglior punteggio alla festa cantonale di Scuol 2007 in terza categoria. Dal 2003 al 2007 ha diretto il corpo musicale “G.Verdi” di Anzano del Parco. Dal 2004 ha assunto la direzione del corpo musicale “Collina d’oro musica” di Montagnola  e dal 2013 si occupa anche della formazione dei nostri ottoni e della direzione della banda.




Percussioni – Francesco Merlo è nato il 23 ottobre 1995 a Ciriè (Provincia di Torino). Ha iniziato a studiare batteria all’età di 6 anni presso l’istituto “F.A. Cuneo” di Ciriè (TO). Nel 2017 si è diplomato in Strumenti a Percussione con 9/10 al Conservatorio G. Verdi di Torino, sotto la guida del M° Riccardo Balbinutti.
Negli anni ha approfondito il repertorio orchestrale e solistico con Raymond Curfs, Edoardo Giachino, Alberto Occhiena, Simone Rubino e Lorenzo Malacrida. Ha suonato con l’Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra sinfonica del Conservatorio della Svizzera italiana, Orchestra del Conservatorio di Torino, l’Orchestra fiati della Valtellina, Orchestra Fiati “Fiatinsieme” e ha inoltre collaborato con l’Ensemble 900 presente del Conservatorio della Svizzera Italiana prendendo parte a numerose produzioni nelle stagioni dell’anno 2019-2020. In concomitanza agli studi classici ha proseguito lezioni di batteria Pop/Rock/Jazz e percussioni latino americane con il M° Carlo Bellotti.
 
Come batterista Ha lavorato come batterista nei “Love & Peace U2 Tribute Band” e i “Candy Shop Madonna Tribute”. Ha insegnato batteria e strumenti a percussione presso numerose scuole di musica nel Torinese e ha collaborato con alcune scuole elementari proponendo progetti di propedeutica musicale legati alla body percussion. Attualmente prosegue gli studi presso il Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano ed è iscritto al secondo anno del “Master of Arts in Music Pedagogy" sotto la guida dei Maestri  Bernhard Wulff, Julian Belli, Luciano Zampar, Lorenzo Malacrida e svolge l’attività di docente di batterie e percussioni presso diverse scuole in Ticino.





Chitarre - Alessandro Merigo è nato il 9 luglio 1982 a Leno (Brescia). Alessandro si approccia allo studio della chitarra acustica ed elettrica appassionandosi al virtuosismo dei grandi chitarristi rock. Nel 2009 viene ammesso direttamente al 2° anno di chitarra elettrica rock dell'accademia musicale Lizard di Brescia, superando in brevissimo tempo l'esame con menzione di merito con l'insegnante Daniele Valle. Nel giugno 2012 si diploma presso il CPM - Centro Professione Musica di Milano in chitarra elettrica - Contemporary Styles, indirizzo rock / pop, con gli insegnanti Tony DeGruttola, Michele Quaini, Pietro LaPietra, Massimo Colombo e Flaviano Cuffari, ottenendo una delle migliori valutazioni del corso di chitarra elettrica.

Durante gli anni di studio musicali partecipa inoltre a numerosi masterclass e seminari musicali per chitarra e non solo, dal jazz alle più moderne tecniche rock. Nel novembre 2012 partecipa e supera il casting organizzato presso il CPM di Milano per il musical Jesus Christ Superstar, diventando chitarrista della band ufficiale. Nel Giugno 2016 ottiene il Diploma of the London College of Music (DipLCM) in Music Teaching - Electric Guitar e inizia lo studio di improvvisazione Jazz moderna con il maestro Filadelfo Castro. Dal 2016 è anche membro attivo dell'associazione Svizzera di Pedagogia Musicale SMPV/SSPM e membro dell'RGT (Registry of Guitar Tutors) presso il London College of Music, ente internazionale che certifica gli insegnanti di chitarra moderna.

Negli anni ha collabora con diverse formazioni musicali nei più svariati generi musicali, incidendo diversi dischi ed esibendosi ovunque, dai locali di musica live alle grandi manifestazioni, contest e open air (tra le altre: Notte Bianca di Locarno, Lugano Blues Nights, Aspettando Estival Jazz, ArteLago, Bellinzona Blues Session, Vallemaggia Magic Blues) ed esibendosi inoltre in diverse trasmissioni radiofoniche (tra le quali: La Bottega della Musica di RETE 1 e il Concerto di Natale Folk 2016 prodotto e trasmesso della SRG SSR).

Accanto al lavoro "live" ha sempre praticato privatamente l'insegnamento ad allievi di ogni età, dai giovanissimi agli adulti, sia a livello base che per il perfezionamento della tecnica e degli stili specifici, oltre ad essere insegnante titolare di chitarra e dei laboratori di musica d'insieme in  diverse scuole. Dal 2013 Alessandro si occupa dell'insegnamento della chitarra ai nostri allievi e portarli fino all'esame per l'ottenimento del diploma RGT del London College of Music.
Torna ai contenuti